Top
Team Trawellit

Bastano uno smartphone e voglia di divertirsi per conoscere l’arte giocando.

La tecnologia e il gioco possono aiutare la ripresa del turismo gravemente danneggiato dal Covid.

Ne sono convinti i creatori di Spot4Elements, idea innovativa di Trawellit srl che fa parte delle 10 start-up vincitrici del programma “+ Turismo + Cultura” di Bravo Innovation Hub, strumento utilizzato da Invitalia per accelerare il processo di crescita delle imprese di turismo e cultura più innovative del Mezzogiorno.

La proposta di Enza delli Carri, Paolo delli Carri, Bianca Iafelice e Ilenia Diana consiste in un’applicazione gratuita contenente informazioni storico-artistiche, ma anche indovinelli, quiz ed enigmi per conoscere il patrimonio culturale rispettando la normativa vigente per scongiurare il contagio.

L’idea

"Spot4Elements: la caccia al tesoro della cultura" selezionata da Bravo Innovation Hub di Invitalia

“Spot4Elements: la caccia al tesoro della cultura” selezionata da Bravo Innovation Hub di Invitalia

Alla base dell’app che che prevede un sistema a punti e una classifica dei migliori giocatori, c’è un processo di gamification che prende ispirazione dalle cacce al tesoro, ma che coinvolgerà: istituzioni culturali, esercenti, guide turistiche e tutti gli attori del comparto turistico.

La modalità della caccia al tesoro culturale, è stata già testata e validata da Trawellit durante due iniziative condotte nel Parco dei Murales di Stornara creato da A.P.S. StornaraLife e successivamente a ottobre nel centro storico di Foggia con un grande successo di pubblico.

Spot4Elements è stata ideata dalla start up innovativa Trawellit srl, già vincitrice del finanziamento PIN – Pugliesi Innovativi, ed è stata selezionata tra 87 proposte.

Delle 10 imprese vincitrici, 4 hanno sede in Campania, 3 in Puglia, 2 in Sicilia e 1 in Basilicata e accederanno a un programma di accelerazione – realizzato da Fondazione Giacomo Brodolini, Destination Makers e Ashoka Italia – del valore di oltre 40.000 euro per ciascuna impresa: 20.000 euro di contributi e altrettanti sotto forma di attività e servizi di formazione, mentorship e networking.

Grazie al processo di accelerazione di cui usufruirà Spot4Elements, Trawellit srl vuole innescare un circuito virtuoso che sia portatore di acculturazione e benessere economico grazie ad un’operazione di consapevolizzazione dei turisti, ma anche dei cittadini.

Lascia un Commento